|  coaching   |  Il Business Coaching

Il Business Coaching

Portatore di benessere all’interno dell’organizzazione tramite il benessere della singola risorsa umana:  questo è il coach.

Quando la persona è soddisfatta di sé stessa, comunica benessere alle  altre persone: questo fa la differenza nel clima aziendale, nella soddisfazione interna e di conseguenza sulla produttività dell’azienda.

Un’organizzazione,  per essere competitiva in un mercato difficile,  in continuo cambiamento, deve investire su ciò che ha di più prezioso: le risorse umane.

Essere coach per me significa essere un partner, un alleato a sostegno degli obiettivi della persona.

Alcuni dei possibili temi che può trattare un coach:

  • motivare la persona
  • orientare nella carriera
  • ottimizzare la gestione del tempo e/o dello stress
  • migliorare i risultati
  • facilitare il cambiamento organizzativo
  • migliorare i flussi comunicativi
  • migliorare il clima lavorativo nei reparti e tra i reparti
  • sviluppare nuovi orientamenti e visioni aziendali

Troviamo nel coach la risposta alla spontanea richiesta di un lavoro one-to-one, specifico, su misura della persona. La richiesta di performance sempre migliori, la necessità di integrare vita personale e professionale, il bisogno di vivere il lavoro senza farsi sopraffare dallo stress: a domande di alta qualità le risposte devono essere flessibili ed all’avanguardia.

Il coach si muove nell’azienda con naturalezza: può essere già stato in azienda come formatore o consolante e quindi integrare  il suo lavoro iniziando con qualcuno dei corsisti un percorso tarato sulle sue esigenze.

Salva

Author:

Esperto in progettazione ed erogazione di percorsi formativi aziendali. La mia passione è la crescita di persone ed organizzazioni. Da oltre 15 anni affianco le aziende nei loro cambiamenti sostenendole a trovare soluzioni di valore.

Comments:

  • 9 Ottobre 2009

    Interessante. Domanda, il coach lavora sull’individuo e “di conseguenza” sul team… oppure può intervenire direttamente sul team building. L’altra sera sentivo in TV Giampaolo Montali che parlava delle differenze tra squadra e gruppo… lavorando su di un gruppo di persone insieme la funzione del coach è indicata?
    Grassie, rispondi pure quando torni nella bassa padana. Ciao

Post a Comment:

a

Paolo Vallicelli.

Dom. Fisc. Via Basile 147, 41100 Modena
392 63 333 19
info@paolovallicelli.it